Dopo Cresima

Chi siamo

L’esperienza del PostCresima si basa su alcune intuizioni che Kiko Argüello ha avuto per l’educazione alla fede, dei ragazzi che vivono il passaggio dall’adolescenza alla giovinezza e interessa l’età compresa fra i dodici-tredici e i diciotto-diciannove anni, ovvero un percorso di sei anni. Lo scopo di tale servizio è quello di creare un supporto, un ambiente sano per i ragazzi che vivono quest’età così delicata caratterizzata da grandi metamorfosi (fisiche, psichiche, affettive) in un tempo relativamente breve, durante la quale si allarga l’orizzonte delle loro relazioni sociali, (ingresso nella scuola superiore, maggior indipendenza dalla famiglia, nuove amicizie, ecc.), con una frequente contrapposizione alle figure genitoriali. Questo sviluppo sfocia nella ricerca di amicizie e di punti di riferimento nuovi rispetto ai precedenti, soprattutto rispetto alla famiglia di origine; ecco che la presenza di una famiglia di padrini che funga da ”ammortizzatore” cooperando all’opera educativa dei genitori risulta di grande efficacia.

Gli elementi fondanti del PostCresima sono:

Le famiglie dei Padrini
Si dà come primo riferimento per i giovani la famiglia (e non catechisti celibi o nubili), perché sia segno efficace di unità, fedeltà e fecondità i cui componenti fungano come da padrini dei ragazzi.

I presbiteri
Altro punto di riferimento che in comunione con il parroco, i loro catechisti e con queste famiglie possano testimoniare la serenità e la gioia che l’obbedienza alla chiamata del Signore può donare e ad immagine del Buon Pastore offrano i sacramenti della misericordia e del Corpo e Sangue di Cristo presiedendo l’assemblea liturgica e spezzando il Pane della Parola.

Il piccolo gruppo
Ogni coppia di padrini inizia questa esperienza con un gruppo di 8 ragazzi/e al massimo; ciò consente in ogni incontro una maggiore attenzione alla singola persona e favorisce l’apertura e la sincerità di ognuno.

La casa dei padrini
Tre incontri su quattro avvengono a casa della coppia di padrini; quest’ambiente familiare è un segno d’accoglienza particolarmente gradito ed efficace.

La Bibbia, il “Catechismo della Chiesa Cattolica” con il suo “Compendio”
Sono i testi base di riferimento per i contenuti della catechesi e la preparazione degli stessi padrini.

Contattaci

Not readable? Change text. captcha txt