logo di San Bartolomeo in Tuto
mappa  di' la tua  faq  
home     torna all'elenco degli argomenti

  Inserito da Tiziana e Pino il 04 01 2007  

                     

FAMIGLIA: COSA SEI?

Fondamento della nostra società è ancora la famiglia, intesa come la concepisce la Chiesa?
Infatti molte questioni si agitano intorno alla definizione di ”famiglia”, e differenti ideologie ne sembrano minare il senso cristiano.
L’effetto concreto di questa crisi di valori è sotto i nostri occhi: coppie di fatto, convivenze a breve e lungo termine, diminuzione dei matrimoni, sia civili sia in chiesa, bassissima natalità, altissimo il numero dei divorzi, aumento delle famiglie frutto di seconde unioni, il tentativo di far passare come “naturale” il legame affettivo che può unire due persone dello stesso sesso…
Come non essere coinvolti da queste problematiche?
Forse non mancano dubbi e perplessità su aspetti fondamentali della realtà matrimoniale anche tra chi sinceramente desidera seguire la morale cristiana…
TU CHE NE PENSI?

  di' la tua  

Inserito da Gino califano il 07 11 2007                      
famiglia cosa sei

Mi colpisce molto in questo tempo come la famiglia sia attaccata in tutti i settori della societa’. Io sono sposato ho due bambine, e tante volte devo dire che mi fa’ paura cio’ che sento e cio’ che vedo intorno a me. Secondo me ci vuole una evangelizzazione forte oggi piu’ che mai, preghiamo tutti affinche i parroci i presbiteri tutti si aprano a questa urgente evenienza,qui a Bologna dove vivo sia il cammino neocatecumenale che il rinnovamento, a mio modesto avviso, due armi potenti che oggi possiede la chiesa cattolica,trovano enormi difficolta’ ad attecchire, oggi piu’ che mai come dice il santo padre e’ urgente una nuova evangelizzazione
Inserito da Gazzeri renato il 09 01 2007                      


certamente la famiglia è molto bersagliata da tutte le parti, molto probabilmente siamo in una fase di neopaganesimo dove si vuole ricostruire tutto da capo , una nuova società fondata sull’io, centro di tutto l’universo, peccato che in questo centro vi siano miliardi di io , che vogliono correre al primato, di conseguenza , la famiglia che è una piccola società di persone non egoistiche entra in conflitto con la nuova era neopagana , quindi il singolo e non più una comunità, anche se piccola può essere il punto di riferimento. Certamente occorre combattere questo nuovo atteggiamento, specialmente coloro che hanno sperimentato la centralità della famiglia e dell’amore reciproco, perchè nel tempo , ed il tempo è galantuomo, le persone si interrogheranno sul perchè una famiglia "normale " può essere felice anche nelle difficoltà quotidiane .